Microsoft Surface: un computer grande come un tavolo

surface1.png

Uno si sveglia la mattina dopo una notte con bimbo malato ma sempre dominante e si trova con il twit di Scoble riguardo ad un breaking announcement di Microsoft.

Si tratta di una tavola (nel senso di mobile), sensibile al tocco e interagente con oggetti come cellulari e lettori mp3 Zune, in cui manipolare informazioni, oggetti ed elementi di interfaccia. A prima vista sembra destinata più a hotel, uffici informazioni che a salotti con i modelli fighetti della pagina ufficiale.

L’oggetto è in lavorazione dal 2001, si era già visto proprio in un podcast di Scoble Show sulla fiera delle innovazioni di Microsoft. Le reazioni si sprecano, Techcrunch fornisce le spiegazioni più dettagliate, Techmeme sta ribollendo. Vale la pena guardarsi il video:

Oggettivamente non è una brutta invenzione. I cattivi pensieri sono due: come sarà la schermata blu gigante e se riusciranno a farne una versione tascabile in tempo per l’uscita dell’iPhone.

Update: Andrea Martines mi ha trovato il pensiero che mi aleggiava in testa ieri mattina. Grazie!

Le superfici basse:

Finalmente Redmond sforna qualcosa di usabile: Microsoft Surface è uno schermo sensibile fatto a forma di tavolino basso che riconosce le forme che vi si poggiano sopra.
Con strumenti del genere l’arte di fotocopiarsi le chiappe giungerà presto a piena maturità.

(Via andreamartines.com.)

Technorati Tags:

2 thoughts on “Microsoft Surface: un computer grande come un tavolo

  1. beh a me sembra spettacolare. ciò che mi colpisce comunque non è tanto lo schermo multitouch (già visto su iphone) ma la possibilità di interfacciarsi con periferiche con estrema semplicità e l’intuitività di alcune operazioni (molto apple style).

  2. …ma hai visto come si ingrandisconi con due dita le foto….uguale sputato all’iPhone, secondo me erano fermi perchè non sapevano come fare, hanno visto lo speech di Jobs e l’han copiato….complimentoni…

    Buldra.

Leave a Reply