Anche Repubblica apre gli archivi

Scopro via Mante che anche Repubblica.it apre l’archivio delle edizioni passate del giornale cartaceo dal 1984 ad oggi. Proprio ieri, cercando una citazione per BolsoTumblr, ho sperimentato l’utilità degli archivi che il Corriere ha aperto nel febbraio scorso.

A questo punto vorrei capire (ma controllerò per bene cosa dicono i rispettivi siti), dove si colloca la differenza fra l’edizione online a contenuti ridotti e quella cartacea. Perché non pubblicare in parallelo – e gratuitamente – sul web tutto quello che trovo sulla carta la mattina?

Le cronache dalla città, le piccole polemiche locali, gli spettacoli, le minuzie che si trovano solo sulla carta o sul PDF a pagamento non avrebbero più vita reclusa ma alimenterebbero le ricerche di Google e soci e verrebbero ritrasmesse da noi utenti.

Il giornale di carta rimarrebbe utilissimo in treno o in bagno.

Lo pagherei il doppio.

Leave a Reply