Riaccendere la Fisica

Geneva, 30 March 2010. Beams collided at 7 TeV in the LHC at 13:06 CEST, marking the start of the LHC research programme. Particle physicists around the world are looking forward to a potentially rich harvest of new physics as the LHC begins its first long run at an energy three and a half times higher than previously achieved at a particle accelerator.

Via CERN Press Release: LHC research programme gets underway

Non avremo altri dati per almeno 10 anni: LHC sarà in funzione nel 2004. Così mi dissero un lontano giorno del 1994, in uno dei tanti tentativi di riportare alla realtà un futuro disoccupato della fisica teorica.

Si erano sbagliati solo di 6 anni. Ce ne sono voluti 16 ed è stato così che a colpi di diretta Twitter, LHC si è messo a far sbattere uno contro l’altro dei fasci stabili di particelle a 7 TeV.

Questo vuol dire che il Bosone di Higgs, una particella di massa troppo pesante per essere generata nei precedenti acceleratori avrà possibilità di essere prodotta e osservata. E forse il Modello Standard reggerà per qualche altro decennio.

Nature does it all the time with cosmic rays (and with higher energy) but this is the first time this is done in Laboratory!!

via (CERN Twitter)