In memoria della zinna

La satira è un punto di vista e un po’ di memoria. 

Daniele Luttazzi*

E le chicche** della Zinna non dovrebbero andare perse, anche se la parodizzata l’ha presa maluccio.
Pazienza.

  • avevi quell’afrore muschiato…da stallone. Ti snasavo in metropolitana, mentre facevo finta di leggere iodonna e secernevo…disidratation
  • Spit in the dish where she eats: apre un fake e i cretini che aveva bloccato accorrono in massa. Non saprebbero vivere senza di lei
  • ride. Porca paletta nana, su twitte_r è pieno di dementi.
  • .ho avuto tre orgasmi dall’ultimo update..ed è tutto naturale… Non rispondo agli invidiosi….
  • ollele. olllala. non la fo vedè, e state a rosicà
  • Energy warnig: Ad un passo dal mio piacere. ad un soffio. ad un niente. ad un millimimetro. ad un dettaglio. Poi sono finite le batterie
  • By my feet: Mi ha detto “scendi”. E io fuori dalla macchina ho alzato la gonna e ho detto: “volevi questo?”. Ma tu sei ripartito. Sgommando
  • ti chiamo master. ti chiamo padrone. ti chiamo signore. ti chiamo mio adone. Ah, come, un taxi? Sì, te lo chiamo subito…
  • il mio spirito è inquieto…qualcosa sta per arrivare…riesco quasi a sentirlo…è quasi tangibile…percepisco la sua presenza…SBONK!
  • che dolore, porca paletta
  • Ha fatto la sua domanda per i candidati, candeggiando, e la candida è un ricordo lontano…
  • Pensa che i fatti di Bolzaneto sono una brutta cosa e che è non è giusto che da quelle parti parlano il tedesco
  • Pensavi non avrei leccato le piastrelle? Pensavi non avessi bevuto vodka? Pensavi che non avrei un dito? Quando smetti di pensare pulisci
  • che poi, se avrei ricomprato le batterie, a quest’ora non saressi qui ma in vasca.
  • Quando mi hai alzato la gonna l’ultima volta ho preso freddo, diarrea per 3 giorni, porca tavoletta!
  • ma voi…cari twitti…che posizione avete a riguardo? Perchè io…
  • Si rimira in the mirror, cellulite go away, leave me hello….
  • Si sveglia madida, si rifa il caffè, che la prende alla sprovvista, colandole addosso…
  • Si deterge, s’insapona, si deodora, s’insifona, si commenta… ma Santa Nana, quanta fatica per farsi alzare la sottana!
  • Workflow. Mi hai presa sulla scrivania. Sulla stampante. Sul fax. Sullo scanner. Nella sala server. In quella riunioni. Ma lavorare mai eh?
  • vado a fare una gita a Tor Quemada, va’…
  • Toh! Rquemada! Quanto tempo che non mi prendevi così….
  • pensa che certi muri non si potranno mai abbattare. ma tu comunque continua a spingere
  • odio gli uomini che in ufficio non riescono a non guardarmi il culo. Per colpa loro dovrò smetterla di lavorare in ginocchio sulla sedia
  • ti cammino sopra per eccitarmi un po’. ti guardo, e sei duro da morire. cado su di te, e tu muto e immobile. Ti amo, asfalto di via G. Belli
  • E’ molto triste perchè nessuno le fa la parodia, che pare odia, ma invece è amore
  • che poi perchè tutti parlano di parodia oggi? La gente ha tempo da perdere. Io invece vado a scrivere un altro racconto erotico
  • pensavo mi odiassi. credevo mi amassi. ero sicura mi volessi. ma quando mi sono tolta il template hai continuato a leccarlo senza cagarmi +
  • about. porca puleggia, la gente non ha ancora capito che le parodie si fanno sui blog e non sui blogger. Dilettants
  • Let’s talk about it! (ha sbagliato il titolo dell’ultimo post, quello dove spiega che anche se non pare, è una donna di successo)
  • non capisce perchè parlare di masturbazione femminile generi tanto scandalo. Dopodichè paga ed esce dal supermercato
  • si chiede a cosa serve lo stile, quando hai un tacco a stiletto e la schiena di un blogger in cui conficcarlo
  • Se per voi valgo sw3n, non avete capito una paletta. E pinna_r? Perché non citate anche lei. E’ che ci sono trend setter e pecorine…
  • Nuda, sul ciglio della strada, ripeteva incessantemente: fake me, fake me, fake me, fake me. Refusi del cazzo
  • E’ che ci sono trend setter e pecorine. Sì, lo sa, l’ha già scritto, ma voleva vederlo senza puntini, rielaborarlo un po’.
  • mi scopava da paura, con un solo difetto. Nel momento dell’orgasmo gridava: viva la bozza Bianco per la revisione della legge elettorale!
  • Il twit precedente è una parafrasi di Foster Wallace, per fare contenti quelli che pensano che io sia LPD
  • c’è gente che è convinta che le parodie e i fake siano nati con i blog. Le serve un bagno caldo in pausa pranzo. Va
  • @Stefigno followi 1850 persone depresse e neanche una che te la dia, porca Esmeralda, think about it…
  • pausa pranzo. mangia un tramezzino. scrive un raccontino. banna 728 troll dal suo blog. Non saprebbero vivere senza di lei. Lei, invece
  • Mi piace pensare che basterebbe solo guardarti per farti perdere la ragione. Ma ho perso una lente, porca paletta.
  • Ti ecciti, ti ingrifi, ti ingrufi, ti ingrugni. Nel vedermi a quattro zampe sul pavimento. Ma sto sempre cercando la lente di prima.
  • Lentamente allento lenzuola, lentiggini m’allattano la fronte, cerco la lente, ma non ti vedrei lo stesso. Vienimi davanti, dai.
  • Shame on you if you fake me. And if you don’t fake me, shame on me, and fuck off the rest. I’m the best, looking for a beast.
  • E’ in ufficio che guarda male una pila di fogli comparsi sulla sua scrivania. Basta, senza lente non si va avanti in questa vita anal ogica.
  • Non ha tempo per andare in bagno, odia la routine dell’ufficio che impedisce di andare in bagno e…. aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, fatta
  • comincia un po’ a sentire la stanchezza. L’opra struggente del formidabile genio pesa anche nell’epoca della sua riproducibilità.
  • ancora stanno con gli idraulici. Io sto scrivendo un racconto erotico su un sistemista di rete, e loro ancora con gli idraulici stanno
  • mi lecco lubricamente le labbra…ti guardo…mi guardi…sorrido…sorridi. Ma è lo specchio, porca pala!
  • un bel gioco dura poco…quindi sbrigati a farmi godere, stronzo.
  • Mi eccitava perchè era un uomo dal grande seguito. E non ho detto niente mentre scopandomi ha cominciato ad urlare: 500, 500 followers!!!
  • yoga. La tua mano che mi passa il lasonil sulle ginocchia sbucciate…i tuoi piedi sul mio naso…i miei peli sul tuo viso, il tuo…
  • Whishing. Vorrei tanto sapere chi si cela dietro di me…
  • Ecco, non ho fatto in tempo a scrivere “dietro di me” che qualcuno ha capito male. Ma perchèèèèèèèèèèèèè
  • Dopo l’appello a boicottarla di @blublog, rilanciato da tale @ninna_r, riceve altre 5 richieste da nuovi followers
  • ora mandatele l’artiglieria, maledetti, zinna_r è qui ad aspettarvi con il coltello tra i denti, per la libertà di espressione e di satira!
  • e vabbè, sapete che c’è…
  • Precox. Un bel gioco dura poco. E come sono andata, me ne vengo. Ciao

* a riprova che anche un orologio fermo due volte al giorno segna l’ora giusta.

** mancano gran parte di quelle del primo giorno… sono arrivata tardi, sorry! :(