Compleannici

Era un caldo porco quella mattina di quattro anni fa.
E io a quest’ora ero sul balcone a sgranocchiare un paio di biscotti.
Non sapevo che sarebbero stata l’unica cosa che avrei inghiottito in tutto il giorno…

Eccoci qua, quattro anni dopo.
E ci son le olimpiadi come quattro anni fa.
Che vi risparmo il reducismo, ma vi assicuro che fanno un certo effetto.

E allora buon compleanno Cesare. E buon compleanno anche a me.