Pop barocco

Antonio Vivaldi

Il settenne ieri sera a cena:

Sai Papà, abbiamo ascoltato una canzone oggi, è del Signor Antonio Vivaldi, si chiama l’Inverno… la maestra ci ha spiegato che Antonio Vivaldi aveva sentito una tempesta poi si è messo al pianoforte e l’ha rifatta, la tempesta!

Giurisprudenza del carnevale

Il piccolo neocinquenne torna ieri dalla sua festa di carnevale. Col cappello da pirata in testa sentenzia solennemente:

– A carnevale quasi tutti gli scherzi valgono…

Il settenne lo corregge con fare da Accademico della Crusca:

– A carnevale ogni scherzo vale!

E il piccolo:

– No, perché se ad esempio uno ti tira un pugno sul petto così [thump!] e poi dice “era uno scherzo di carnevale”, quello in realtà non è uno scherzo che vale!!

Compleanno ai piattini

20120125-121007.jpg

E fu così che Ulisse, ostentando nonchalance, chiese di andare a mangiare ai piattini la sera del suo quinto compleanno, il Kaiten Sushi dove andiamo spesso quando arriviamo a casa sfiniti col frigo vuoto.

Quello che non sapevamo è che Ulisse aveva proclamato festa grande a scuola, invitando i suoi amici del cuore, senza dirci niente.

Grazie ad un cambio di orario, uno scuolabus non preso due giorni prima ci fa assistere al Nostro che urla ai suoi compagni “Ci vediamo alla mia festaaaaaa, ai piattiniiiii”.

Un rapido giro di telefonate e si realizza la piccola invasione. Cerchiamo di contenerla cenando presto e facendoli giocare sulle scale dei bagni nel seminterrato. Il personale cinese ci asseconda silenzioso rassettando il bailamme e portandoci la nostra torta con le candeline.

Nel turbine dell’organizzazione al mattino avevamo anche dimenticato di dotare Ulisse di frutta per comporre una torta di compleanno a scuola, operazione normalmente offerta dalle dade. Grande offesa del piccolo permaloso. Abbiamo rimediato stamattina, in ritardo come sempre.

Buon compleanno Ulisse e grazie: ci hai fatto passare una gran bella serata, da vero trascinatore.

Noi cominciamo a prepararci sin d’ora per i tuoi 6 anni.