TweetVolume: il trend dei twitters

Scoperto grazie al prolifico linktwitting di Scoble, TweetVolume è un nuovo mashup divertente che vorrebbe essere il Google Trends di Twitter.

Il meccanismo è semplice: si inseriscono fino a 5 termini diversi e viene restituito il grafico con la frequenza di utilizzo degli stessi termini su Twitter. Non si hanno specifiche sull’arco di tempo su cui si basa la ricerca né altri dettagli ma il divertimento c’è e il prodotto promette di svilupparsi. Ad esempio dai commenti salta fuori che ogni grafico ha un suo permalink.

Ecco un esempio che dimostra come noi TwitterBeerers non possiamo competere con le vere blog star: 🙂

Tweetvolume1: twetterbeer

TweetVolume: Luca Sartoni, Mucio, Feba, Svaroschi, Luca Conti

E che le blog star non competono con le Twitter star:

Tweetvolume 2: stars

TweetVolume: Andrea Beggi, Luca Conti, Scoble, John Gruber, Darth Vader

Il procedimento è tutt’altro che scientifico, non distingue ad esempio la ricerca per nickname, vero nome o citazione di parti di esso ma spesso da giochini abbiamo visto nascere cose ben più serie.

Technorati Tags:
, ,

3 thoughts on “TweetVolume: il trend dei twitters

Leave a Reply